Home Iscrizione online Commenti Statistiche ANVO Mappa del sito Sommario
 
 

Barca a Pedali


Torna su Barca a Manovelle Barca a Pedali Draga cavafango

 

Pedali GAL.1
Pedali GAL.2

Note storiche

Leonardo da Vinci, dopo aver considerato il fatto che una corrente di acqua faceva girare una ruota a pale collegata ad un albero che, a sua volta, metteva in movimento delle macchine operatrici, elaboṛ l'idea di una imbarcazione a pale azionate da manovelle. Questo progetto costituisce una elaborazione della prima idea. Due pedane mobili, azionabili con i piedi, muovono, con moto alternato, un rocchetto a pioli. Questi ingranano su una ruota doppia la cui parte interna segue la rotazione alternata del rocchetto mentre la parte esterna, tramite un sistema di cricchetti, mantiene un unico senso di rotazione. Alla parte esterna delle due ruote sono collegate le pale che, immergendosi nell'acqua, in successione, provocano l'avanzamento dell'imbarcazione.

 

Foto del modello di Paolo Candusso

Particolare del motore della barca a pedali.

Tratto da: http://www.leonardo3.net


    Home | Torna su | Barca a Manovelle | Barca a Pedali | Draga cavafango
 
Inviare a webmaster@anvo.it un messaggio di posta elettronica contenente domande o commenti su questo sito Web
Copyright © 2009 Associazione Navimodellisti Valle Olona